Premio Montale Fuori di Casa

Carla Fracci

Il Premio Montale Fuori di Casa 2019 per la Sezione Musica viene assegnato all’ étoile Carla Fracci, icona nel mondo della danza, arte sublime, alla quale ha dedicato, con grande passione e fierezza, tutta la sua vita. Ha calcato i palcoscenici più prestigiosi regalando al pubblico, con la sua eleganza e l’espressività dei suoi gesti, profonda commozione. Quella stessa emozione che procurò in lei ancora bambina l’incontro magico con Margot Fontayn che divenne il proprio riferimento e mito. Montale, che ha avuto la fortuna di assistere a tutta la sua strabiliante crescita, scrive: Prima volto che si confonde tra gli altri, poi velocemente “arte che brilla” per la sua “infaticabile” e “incantevole grazia”, per la sua “romantica leggerezza, la sua capacità di lasciarsi portare dal flutto sonoro”. Nell’arco della sua lunga carriera, segnata dalla tenacia, dalla determinazione e dalla disciplina, Carla Fracci ha sempre sostenuto che la danza non va relegata nei grandi teatri, ma deve essere portata anche tra la gente delle periferie e afferma: “La danza è poesia perché il suo fine ultimo è esprimere sentimenti, anche se attraverso una rigida tecnica. Il nostro compito è quello di far passare la parola attraverso il gesto” e con la propria gestualità Carla Fracci è riuscita ad affascinare spettatori nell’intero mondo.

Se Tersicore è “colei che dà piacere, che rallegra” con la danza per cui Rudolf Nureyev poteva a ragione sostenere che: «Ogni uomo dovrebbe danzare per tutta la vita. Non essere ballerino, ma danzare, danzare», Carla Fracci, non può fare a meno di continuare a difendere con forza la passione di tanti giovani amanti delle arti performative, che conducono a quel “dialogo incessante con la bellezza”, capace di elevare lo spirito.

 

Categorie:

fracci sito