Premio Montale Fuori di Casa

Marco Sonzogni

A Marco Sonzogni

il Premio Montale Fuori di Casa 2018 –  Sezione Critica Letteraria

Critico Letterario, traduttore, saggista e poeta, Marco Sonzogni, docente di lingua e letteratura italiana alla Victoria University di Wellington in Nuova Zelanda, da anni si distingue in ognuno di questi campi, sia che si tratti di cimentarsi nella ciclopica opera di traduzione dei versi del Premio Nobel Seamus Heaney, che di scrivere raffinate poesie o viaggiare alla ricerca di documenti inediti degli autori da lui studiati.

In questo campo la sua “recherche” che abbina spirito di osservazione e competenze critico-letterarie è stata assai fruttuosa. Ciò si è evidenziato anche in passato per quanto riguarda i suoi studi su Eugenio Montale e Irma Brandeis. In questa sua ricerca Sonzogni ha profuso una passione viva e sincera che lo ha portato, in più di un’occasione, a ritrovare documenti talora inediti, grazie ai quali ricostruire la storia umana e letteraria di uno dei rapporti letterari e amorosi fra i più contrastati del secolo appena trascorso.

Da ultimo Sonzogni è riuscito a svelare il segreto più intimo, a cui Montale allude nei suoi versi e nelle sue lettere a Irma Brandeis, identificando “il guindolo del Tempo”, l’amuleto a cui il Poeta aveva assegnato il compito di proteggere il suo amore per Clizia.

 

sonzogni