Premio Montale Fuori di Casa

Sea Shepherd

L’Associazione Culturale Percorsi venerdì 22 giugno alle ore 15,30, all’interno della manifestazione internazionale SeaFuture 2018 a La Spezia, assegnerà a Sea Shepherd, un Riconoscimento Speciale per la Sezione Mediterraneo del Premio Montale Fuori di Casa, giunto al suo XXII^ anno di vita.

Nato nel 1996 a Sarzana come Premio al giornalismo di viaggio, per ricordare il Montale giornalista del “Corriere della Sera”, che per tale testata viaggio a lungo in Europa e in Medio Oriente, negli anni è cresciuto e , oltre alla storica Sezione Giornalismo, sono nate le sezioni: Saggistica, Critica letteraria, Poesia di Viaggio, Il Genio delle Donne, Ligure, Milano e il Senso Civico, Montal/Arte, Mediterraneo; e a partire dal 2016, anno del suo ventennale, si realizza anche a Genova, Firenze e Milano, le città in cui Montale ha vissuto.

Per la scelta dei Premiati di ogni sezione centrale è sempre rimasto il tema del Viaggio, la metafora più semplice per descrivere il cammino umano. Ed il Viaggio nella Storia è il tema conduttore del Premio Montale Fuori di Casa 2018.

Nel 2015 è stata inaugurata la Sezione “Mediterraneo” (in collaborazione con la RIDE APS – Rete Italiana Dialogo Euro Mediterraneo), che trae il suo nome dal poemetto omonimo di Eugenio Montale e che pone dunque l’attenzione proprio sul Mare Nostrum.

Partendo da questa riflessione, la Presidente, Adriana Beverini, e la Vice Presidente, Barbara Sussi, hanno deciso in accordo con l’organizzazione del Premio, di assegnare a Sea Shepherd un riconoscimento particolare per quanto hanno fatto e stanno facendo per difendere valori che furono cari anche a Montale, come l’ambiente e gli animali.

Per Sea Shepherd ritirerà il riconoscimento Andrea Morello, Presidente di Sea Shepherd Italia.

Sarà presente anche il Capitano Alex Cornelissen, Direttore di Sea Shepherd Global.

 

MOTIVAZIONE RICONOSCIMENTO SPECIALE

Il Premio Montale Fuori di Casa, sezione Mediterraneo, che nel nome del Nobel ligure, riconosce il valore civile fondamentale della salvaguardia del Mare Nostrum, assegna un riconoscimento a Sea Shepherd per il suo coraggioso operato in Italia e sui mari di tutto il mondo.

Un apprezzamento agli equipaggi delle navi di questi “Pastori del mare” che si sono assunti il ruolo di custodi per la difesa delle specie marine, collaborando per bloccare l’attività abusiva di imbarcazioni che praticano forme di pesca spietata ed ecologicamente insostenibile.

La loro mission prevede inoltre iniziative contro la piaga della plastica monouso che soffoca la vita marina e la realizzazione di progetti didattici ambientali per sensibilizzare i giovani ad uno stile di vita più consapevole, di rispetto e di tutela del nostro Pianeta”.

 La Spezia, SeaFuture 2018
Ecco le foto del Riconoscimento per la Sezione Mediterraneo del Premio Montale a Sea Schepherd
Photo © Francesca Battilani / Media Sea Shepherd

IMG_9718
IMG_9724
IMG_9522
IMG_9529
IMG_9536
IMG_9512
IMG_9482
IMG_9489
IMG_9493
IMG_9496
IMG_9502
IMG_9441
IMG_9444
IMG_9457
IMG_9463
IMG_9465
IMG_9418
IMG_9426
IMG_9427
IMG_9430
IMG_9433
IMG_9409