Premio Montale Fuori di Casa

Programma 2018

PROGRAMMA

– Roma, 13 febbraio – Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani presso il Senato della Repubblica, ricordando i 50 anni dall’entrata in Senato di Eugenio Montale,  Premio Speciale al senatore Francesco Rutelli – INVITO

– Sarzana, 2 marzo – Sala Consiliare del Palazzo Comunale Premio per la Sezione Saggistica al giornalista, saggista ed esperto di storia Paolo Mieli – INVITO

– Rapallo3 marzo – Biblioteca Internazionale Premio per la Sezione Traduzione al docente di Letteratura americana presso l’Università di Genova, studioso e traduttore di poeti americani e inglesi Massimo Bacigalupo – INVITO

– Genova, 12 marzo – Sala del Maggior Cosiglio di Palazzo DucalePremio Montale al Viaggio all’antropologo e scrittore David Bellatalla

– Roma, 21 marzo Palazzo Altemps, con l’occasione della Giornata Mondiale della Poesia, Premio per la Sezione Poesia a Gabriele Tinti; le sue opere verranno lette dall’attore Franco Nero, al quale verrà conferito un riconoscimento – INVITO

– Milano, 13 aprile – Casa Museo Manzoni, Premio per la Sezione Milano e il senso civico, allo scrittore e giornalista del Corriere della Sera Giangiacomo Schiavi INVITO

La Spezia, 20 aprile – Accademia Lunigianese di Scienze “Giovanni Capellini” Premio per la Sezione Ligure al pittore, scrittore, registra teatrale e tv, illustratore di libri per bambini, Beppe Mecconi – INVITO

– Milano, 3 maggio – Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani, Premio per la Sezione Giornalismo al giornalista e scrittore Ferruccio de Bortoli ;

– Milano, 25 maggio – Museo del 900, Premio per la Sezione Montal/Arte al collezionista d’arte e Presidente del Museo del Parco di Portofino Daniele Crippaal critico e storico d’arte Arturo Schwarz, alla designer Nanda Vigo;

Per la Sezione Mediterraneo, dedicata nel 2018 alla Siria, verranno premiati:

– Genova19 maggio  la giornalista di Rainews 24 Laura Tangherlini per il suo libro “Matrimonio siriano”;

– Napoli24 settembre la portavoce per il Sud Europa dell’Alto Commissariato della Nazioni Unite per i Rifugiati  (UNHCRCarlotta Sami ed il violinista siriano Arlslan Arshad.